Warning: Declaration of AVH_Walker_Category_Checklist::walk($elements, $max_depth) should be compatible with Walker::walk($elements, $max_depth, ...$args) in /homepages/39/d478358613/htdocs/app478358607/wp-content/plugins/extended-categories-widget/4.2/class/avh-ec.widgets.php on line 0

Warning: Declaration of AVH_Walker_CategoryDropdown::walk($elements, $max_depth) should be compatible with Walker::walk($elements, $max_depth, ...$args) in /homepages/39/d478358613/htdocs/app478358607/wp-content/plugins/extended-categories-widget/4.2/class/avh-ec.core.php on line 0
Alimentazione | Ancora Ipo
Ancora Ipo

Alimentazione

Un segno di ipotiroidismo è una riduzione di secrezioni digestive. Perciò si deve mangiare in modo consapevole, evitando chimici, zuccheri in eccesso e se l’ipotiroidismo è di causa autoimmune sono da evitare cibi contenenti glutine. Inoltre ci sono alcuni cibi che rallentono il funzionamento della tiroide.

Cibi gozzigeni che rallentono il funzionamento della tiroide:

verdure crocifere cavoli, rape, miglio, cavolfiore, broccoli, broccoletti, broccoli cinesi, verze, cavolini di Bruxelles, manioca, bok choy, rafano e broccoli. Queste verdure si possono mangiare previo cottura con moderazione -contengono tanti nutrienti e hanno caratteristiche anti cancro-, cuocendole diminuisce l’effetto gozzigeno. Quindi è importante non frullare verdure crocifere crude. (fonte dr Joel Fuhrman).

altri cibi che rallentono la tiroide sono la soia (e quindi anche tutti i latticini provenienti da animali alimentati con mangimi a base di soia), arachidi, mostarda, pinoli, ravanelli, spinaci, fragole

N.B.: dopo aver preso l’ormone tiroideo non bisogna mangiare per almeno 15-20 minuti perchè ne influisce l’assorbimento. Non bere coca cola ne succhi di frutta perchè ne possono moltiplicare l’effetto. Si deve inoltre stare molto attenti con soia e noci. 

Pazienti con la malattia di Hashimoto fanno meglio ad evitare il glutine, come descritto qui 

canstockphotovegetables