Ancora Ipo

Commenti

Qui sotto si può lasciare un commento.

 

Condividi questa paginaTweet about this on TwitterShare on FacebookEmail this to someoneShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestShare on Tumblr

46 thoughts on “Commenti

  1. Rossana

    Ciao a tutti, ho scoperto questo sito per caso e spero possiate essermi di aiuto. Ho 46 anni, ad ottobre del 2015 mi è stata diagnosticata la celiachia, e malgrado una dieta priva di glutine, sono ingrassata di 20 kg. Sono alta 1.57 ed ho sempre pesato 49kg, ora ne peso 69. Ho sempre fatto gli esami del sangue compresi quelli per la tiroide i cui valori erano sempre nella norma. Ad agosto di quest’anno (2017) sorpresa TSH alle stelle FT 3 e FT 4 ed anticorpi sballati.. Visita dall’endocrinologo esito Tiroidite di Hashimoto, secondo lui scoperta in tempo visto che dagli esami fatti precedentemente (maggio 2017) i valori erano nella norma. Ora sono in cura con eutirox da 10 mg, ma sinceramente non mi sento meglio anzi, prima di scoprire l’ipotiroidismo a parte l’aumento di peso, l’energia c’era, ora al mattino mi sento sempre stanca e faccio fatica a portare avanti la giornata. Inoltre da ottobre oltre ad essermi gonfiata soprattutto in viso e nella pancia, anche il seno ha avuto ripercussioni, è aumentato e soffro di mastodinia. Quando l’ho fatto presente insieme all’aumento di peso all’ultimo endocrinologo di Pisa da cui sono andata per fare un check up della situazione, mi ha risposto che è una conseguenza dell’ipotiroidismo. Volevo sapere se è capitato anche a qualcuno di voi e leggendo della tiroide secca se questa può finalmente farmi tornare ad una vita più serena. Grazie per chi mi risponderà.

  2. dario

    Buonasera, mi ricollego al mio precedente post, per meglio far comprendere quello che scrivo: non essendo un medico, studio da 20 anni da autodidatta su testi universitari e dal 2000 in poi anche su Internet, trattati di medicina endocrinologica specialistica di spessore (posso citare su richiesta le fonti), essendone stato costretto dalle mancate risposte, dalle deluse speranze e dalle faccine smorfiose di vari specialisti da me contattati non appena ponevo il mio problema metabolico, che, giustamente, a ragion veduta e con il tempo ora dalla mia parte, mi sta dando ragione ogni giorno sempre piu’.
    Premesso cio’, senza voler dare pareri medici che potrebbero malconsigliare gli altri utenti, verso una sorta di “automedicazione”, nonché offendere il modus operandi, la finalita’, la deontologia di questo sito e dello staff (non solo) medico che lo potrebbero comporre e/o collaborare, mi limito ad esternalizzare alcune mie conoscenze acquisite, e nel contempo suffragate da me stesso in qualita’ di “cavia” umana, prima nelle mani dei medici “tradizionalisti” e poi (consensualmente e disperatamente) nelle mie.
    Premesso questo, cerco di rispondere a Giulietta e Mara: riguardo la prima domanda, non e’ possibile sganciarsi del tutto dall’eutirox (L-tiroxina, ovvero T4) dal momento che, specialmente per chi, operato per carcinoma, deve avere un TSH preferibilmente soppresso: la tiroxina possiede una lunga emivita, quindi da’ stabilita’ alla terapia ormonale sostitutiva o soppressiva nel tempo, senza “picchi” o sottodosaggi ciclici, ovvero garantisce stabilità di dosaggio durante l’intero arco della giornata, mentre il Liotir (T3 o liotironina) deve essere somministrata 2, o meglio, 3 volte al giorno, preferbilmente a digiuno e ad orari equidistanti, cosa che non e’ del tutto facile far conciliare con i ritmi personali giornalieri, (nemmeno con l’utilizzo della sveglia sul cellulare…).
    Per cui il liotir generalmente dovrebbe avere funzione di completamento all’eutirox, anche se alcuni soggetti, in casi isolati, ed in esclusive circostanze, hanno provato una cura esclusivamente fondata su T3, che il mio fisico non ha tollerato (cosi’ come non tollero quella basata esclusivamente con T4).
    Per quanto riguarda le dosi, in maniera empirica la letteratura medica si basa su un coefficiente di 1,4 fino a 1,8 per chilo di peso corporeo di t4; tale forbice varia in funzione del sesso, eta’, grado di soppressione desiderato, compenso metabolico, assenza o presenza di eventuali patologie presenti, tollerabilita’ individuale e risultanze ematiche.
    Bisogna mantenere una certa proporzione tra i dosaggi dell’eutirox ed del liotir, approssimativamente del 60 e del 40 per cento rispettivamente, per delle evidenze a livello recettoriale, di desiodazione periferica e di dosaggio logaritmico sulla soppressione del TRH e del TSH che avvalora tale pratica (seguita dall’IBSA), ma non entro nei dettagli.
    Purtroppo, ad oggi, non esistono chiare linee guida mediche per l’esatto rapporto tra t4 e t3 che vanno da un 12:1 a un 20:1.
    Quindi, se per esempio la dose assunta giornalmente di eutirox e’ ad esempio 150 mcg, bastera’ assumere i 2 farmaci in proporzione percentuale e ricalcolare il liotir in funzione del rapporto dose/potenza tra t4 e t3, che e’ di circa 2,5 parti di t4 per ogni parte di t3.
    Chi invece non ha problemi neoplastici, le quantita’ possono leggermente variare di un 5-10 per cento, in ossequio pero’, alle esigenze metaboliche multifattoriali anzidette, nonche’ delle risultanze ematiche (analisi del sangue di FT3, FT4 e TSH).
    Lo “steady state” dei 2 farmaci, ovvero il tempo necessario per ottenere una stabilizzazione delle stesse nel plasma e quindi una stabilizzazione fine del TSH e’ di circa 60 giorni, pertanto gli esami del sangue vanno eseguiti dopo 2- 3 mesi, dopo ogni aggiustamento del dosaggio.
    Va da se’ che per raggiungere un pieno benessere metabolico e’ necessario un tempo equivalente.
    Il liotir e’ in fascia A, senza nota: quindi prescrivibile a carico del SSN, tramite ricetta (rossa) del medico di base o dello specialista, su internet non saprei dove comprarlo.
    Se il medico si rifiuta di prescriverlo, si potrebbe tentare di acquistare il farmaco tramite ricetta bianca, a pagamento, sempre emessa da un medico (anche se non per forza specialista).
    Personalmente dapprima ho acquistato il liotir a pagamento,senza ricetta, il farmacista non mi ha fatto storie: basta che paghi…

    Concordo con voi che i medici sono restii a prescrivere il liotir, specialmente se a carico del SSN, perche’ da loro ritenuto inutile, altrimenti non staremmo qui, tanti e con tante testimonianze, a parlarne su questo sito.
    Per ulteriori chiarimenti a carattere personale e teorico-informativo (non medico) mi potete scrivere a dariolucenti@libero.it
    Cordialita’

  3. Mara

    Buongiorno a tutti, anche io come Giuli volevo chiedere a Dario come funziona con il Liotir chi glielo ordina ( a me il medico mi ha detto che non è necessario). Allora senza ricetta è possibile ottenerlo da internet? …e le dosi? So che si prende tre volte al giorno . Mi sono documentata dal libro di Paul Robinson ,che però purtroppo è soltanto in inglese.l ho comprato da Amazon .Sono molte le testimonianze di successo . Dario mi dici come ti regoli le dosi visto che ho letto che il solo te ti azzera il tsh.posso avere un tuo riferimento per mettermi in contatto con te?Grazie

  4. Giulietta

    Ciao sono Giuli sottoposta a tiroidectomia a febbraio 2016 .cominciato terapia con eutirox poi tiroide IBSA e ora secca di maiale
    Ma ancora non sto bene, volevo chiedere a Dario se liotir ha sostituito completamente l eutirox
    Grazie

  5. dario

    Salve, ho 40 anni e sono operato di tiroide da 20 per carcinoma papillare della stessa.
    Ero magro prima dell’intervento, ma poi con l’Eutirox ho preso piu’ di 20 chili e mi sentivo sempre stanco, depresso, gonfio alla pancia ed agli arti, nervoso ansioso, insonne la notte, apatico e letargico di giorno.
    Il medico mi ha curato facendomi assumere per 20 anni antidepressivi che mi hanno fatto ingrassare ancora di piu’ e sono arrivato anche a prendere dosi mostruose di eutirox (3 compresse da 200 mcg!!!), per qualche mese, ma senza nessun miglioramento fisico, ne’ psichico.
    Un giorno mi sono scocciato di seguire psichiatri, endocrinologi ed altro e mi sono autoimposto la sostituzione dell’eutirox con il liotir gocce, che sarebbe la T3 sintetica (visto che il T3 compresse non e’ piu’ in commercio).
    Da qualche mese sono letteralmente rinato, ho perso quasi 20 kg in 3 mesi, scomparsi tutti i sintomi, la mia pressione e’ tornata normale grazie al poderoso dimagrimento, continuo a mangiare quanto e come prima ed ho raggiunto nuovamente il mio peso forma, come prima di assumere quella me*** di eutirox.
    Ero talmente ingrassato che mi era pure venuto il fegato grasso, ovvero la steatosi epatica con le transaminasi alle stelle: ora sta regredendo tutto con i valori gia’ entro la norma, ma scendono costantemente ad ogni controllo.
    Da quando prendo il liotir non ho piu’ sonnolenza giornaliera, specie dopo i pasti e la notte dormo benissimo.
    Spero che il mio contributo sia d’aiuto per quanti (e sono tantissimi come vedo) si trovano nella mia situazione, dominati da medici ignoranti ed arroganti.
    Ho sofferto per 20 anni come un cane, credetemi, lo puo’ capire solo chi e’ nella stessa barca, imbottito di antidepressivi, libido zero e la vivacita’ di una larva.
    Ora mi sono riappropriato della mia vita, in tutti i sensi…
    Saluti e in bocca al lupo a tutti

  6. Pina

    Ho solo 33 anni Da un paio di anni assumo tirosint50 e non ho più fatto controlli ora noto un calo del desiderio sessuale può essere dovuto a questo medicinale?

  7. Pina

    Da un paio di anni assumo tirosint50 e non ho più fatto controlli ora noto un calo del desiderio sessuale può essere dovuto a questo medicinale?

  8. franca

    Ciao, ho preso per 18 anni l’estero. Da 3 mi sento sempre stanca, aumento di peso, perdita capelli, unghie che si spezzano e tanti altri sintomi. Ma sta mancanza di energia fa da padrona. Non riesco ad affrontare non una giornata ma poche ore in piedi.
    da 6 Gg prendo tiroide secca, vitamina b12 e D. Ma sono Ko. …. non mi alzo, in più mi sento un nodo alla gola e a volte il cuore mi batte velocemente.
    Spero tanto che siano passati pochi giorni per stare bene. All’inizio ero così positiva ma ora sono demoralizzata. … e disperata…..che vita e’ questa?

  9. Angela Cinquegrana

    Soffro di Tiroidite di Hashimoto da circa 18 anni e sono in cura con eutirox, ma ho sempre tanti tanti disturbi oltre al fatto che T3, T4, TSH, non sono nella norma. Ad ottobre ho avuto anche un episodio di Pericardite Acuta Recidivante. I medici mi hanno detto che tra le due patologie ci potrebbe essere una relazione, ma questo non è stato accertato.
    Vorrei sapere se la Tiroide secca o Tiroideibsa 125 posso prenderla di mia iniziativa.
    Inoltre qualcuno mi sa indicare il nome di un bravo Endocrinologo su Roma?

  10. Fiorella Storace

    Ho 55 anni da un anno ho scoperto di soffrire di ipotiroidismo di Hascimoto. Ovviamente mi viene prescritto Eutirox farmaco che cm altre pazienti giudico scandaloso. Leggo per giorni i gravi effetti collaterali e nel frattempo anch”io che sn sempre stata magra inizio ad ingrassare e a perdere un po i capelli. Prima di ritrovarmi nella condizione di tante mie compagne di sventura mi faccio prescrivere ibsa 125. Ora sn energica peso ancora meno di prima nn perdo più i capelli. Nn dn mai stata così bn. Ho voluto dare la mia testimonianza per aiutare le tante donne che soffrono per un farmaco sbagliato. Fiorella

  11. Erica

    Ciao a tutti volevo sapere una cosa..io la tiroide l’ho tolta 10 anni fa per morbo di basedow..quest’anno mi sono gonfiata tantissimo in viso seno braccia e pancia tsh 0.72. Su 0.27 -4..20 ft3 2.9 su 2.3-4.4 ft4 21.1 su 9.0 -17.0 ho tutti i sintomi dell’iPo ma ovviamente lendocrinologo non mi ascolta 300 euro tra visita ed esami neanche mi faceva parlare..posso prendere anch’io l’ibsa con t3 anche se non ho più la tiroide?ora prendo 125 e 150 di eutirox.

  12. michela

    salve ragazze,solo dott Vergini Raul vi prescrive tir secca tedesca.Lui e’ a Forli o Roma. Io ho fatto una petizione per chiedere all’aifa di lasciar lavorare la Teofarma,che produceva tir sec,ttre singolo eccezionale, tivister tireoglobuline e Cineteo titre, due estratto suino e due sintetici.La secca e’ la Soluzione(contiene t4 t3 t2 t1 e calcitonina e il vostro habitat tiroideo e’ ricostituito!)E’ l’unica salvezza. Non andrete piu’ dai Dott. e’ per quello che non ve la danno ed e’ in atto un complotto( guardate y tube dr Pierpaoli a tele Brescia!!)Cosi’ si torna ad essere delle schegge, ma non vogliono. Cmq vi invito a fare un esposto alla procura singolo o collettivo ,descrivendo i danni subiti da questa mancanza di farmaco naturale. io l’ho fatto! A luglio spero di avere uno spazio a ‘ Le iene” e vedranno.. la mia mail e’ essenza.vitae@gmail.com SCRIVETEMI , li sbugiarderemo e torneremo ai nostri diritti di scelta terapeutica.(la petizione on line che avevo messo su Petizioni 24 e’ stata rimossa in meno di una settimana…) Attualmente sto abbastanza bene, non ci sono paragoni! con la vita da sintetico sei una larva. Ho un danno gastrointestinale, una paralisi della peristalsi per una mancanza di un eccipiente che fa la differenza e che e’ presente nella formula di Teofarma. sono stanca ed esausta, le vostre lacrime(e vi capisco bene..) trasformatele in INcazzosita’!Basta farci prendere per il deretano, ormai sappiamo piu’ cose noi di certi dott che si fanno passare per GURU>> SBRIGHIAMOCIII. Armiamoci di VOlonta” UN abbraccio care amiche di sventura. Miki

  13. Chiara

    Buongiorno!
    Grazie per il consiglio,andrò a dare un’occhiata su Facebook.
    Per il momento sto un pochino meglio, attendo di fare gli accertamenti prima del controllo, ho sentito la mia endocrinologa e mi ha dato l’OK per il magnesio.

    Vi farò sapere presto novità
    Buona giornata

    Chiara

  14. Ancora ipo Post author

    Ciao Chiara, effetivamente e’ presto per dire che la cura e’ sbagliata. Però sei una paziente informata e se continui a stare male (o addiritura peggiorare) sai che ci sono delle buone alternative. Per il magnesio e’ meglio chiedere –per sicurezza- permesso alla tua endocrinologa. Se vuoi parlare con altri pazienti ipo sei benvenuta nel gruppo Facebook ‘Ancora Ipo’.

  15. Chiara

    Buongiorno,
    ho scoperto di soffrire di ipotiroidismo subclinico lieve da poco più di un mese; dopo esami del sangue tsh/ft3/fta4 ripetuti nel giro di un 20 giorni il tsh è aumentato e l’ft4 diminuito, anticorpi negativi + ecografia tiroide, per cui mi sono rivolta ad una endocrinologa, la quale mi ha prescritto per iniziare il Tirosint 50.

    Sono in terapia da nemmeno 15 giorni e mi sembra che sto peggio! So che forse è presto per parlare ma mi sto chiedendo se la terapia è giusta.
    La stanchezza va e viene, ho dei crolli in particolari orari della giornata, magari sto bene per tutto il giorno e poi alle 18 crollo, come può accadere alle 22, o alla mattina (tipo oggi) che nemmeno tre sveglie mi buttano giù dal letto.
    L’insonnia (disturbo che ho sempre avuto fin dall’adolescenza ma che nell’ultimo anno era parzialmente risolto) è tornata, associata a stanchezza fisica molto forte la sera, che non mi fa dormire! è un paradosso!
    e poi, l’appetito, che ultimamente era aumentato, ora col Tirosint è diminuito, mi devo forzare a mangiare ad orari a volte per non rimanere digiuna.
    Come da consiglio dell’endocrinologa non sto cambiando le mie abitudini di vita per vedere come va (non ho ricominciato attività fisica, non ho cambiato abitudini alimentari a parte eliminare la soia), devo ripetere gli esami a fine marzo per poi tornare a controllo con lei i primi di aprile.
    Ho un sacco di dubbi in merito a questo ipotiroidismo……..vorrei prendere un po’ di magnesio per tirarmi sù, anche moralmente (in genere lo prendevo in momenti di particolare stanchezza) ma non so se posso farlo con il Tirosint, se ci sono interazioni di qualche tipo.
    Avevo notato in questi ultimi 3 mesi disturbi mestruali (ciclo abbondante e doloroso), intolleranza al freddo, secchezza della pelle, caduta di capelli più del normale, tutti sintomi che mi riportano all’ipo, per cui un problema c’è.
    Però….non lo so…..la verità è che non lo sto accettando, ed ho paura che la terapia non sia giusta.
    Cosa mi consigliate?
    Grazie per l’attenzione dedicatami.

    Chiara

  16. Alisia

    Want to copy articles from other blogs rewrite them in seconds and post on your
    site, or use for contextual backlinks? You can save a lot of writing work, just type in gogle:
    Daradess’s Rewriter

  17. Ancora ipo Post author

    l’ibsa contiene T3 e quindi e’ già meglio rispetto all’eutirox (per chi non sta bene con l’Eutirox), ma e’ sempre sintetico. inoltre mancano altri ormoni che produce una tiroide sana.

  18. Fiore

    Buon pomeriggio a tutti,
    il medico mi ha prescritto la Ibsa 125, ho letto le controindicazioni ed inizio ad avere paura ad assumerla, come benefici è paragonabile alla secca?

  19. vincenza

    eccomi qui ancora con tsh alto…devo rifare le analisi…prima di natale era a 9,39……….credo sia salito ancora nonostante l’aumento,oppure sia sceso ma di poco…………….dopo le feste prelievo………..volevo solo chiedervi se per caso anche un tsh alto porta ansia e qualche attacco di panico………non ci capisco più nulla………ho solo sonnolenza,ansia,e apatia………le feste 2014 le sto vivendo proprio male……povera me!!!!!

  20. Ancora ipo Post author

    40 giorni sono pochi, ma se la sua situazione non migliora almeno sai che ci sono alternative.

  21. vincenza

    spero davvero di cuore che capiti agli endocrinologi di ammalarsi di tiroide…così ci facciamo quattro risate!!!!!!!! e i soldi cari endocrinologi,spero li spendiate in farmacia anche voi e non in ville,barche,vacanze e bella vita!!!!!!!!! alla faccia vostra!!!!!!!!!

  22. vincenza

    eccomi di nuovo cari amici!!!!! ieri ho fatto una visita con un nuovo endocrinologo…in pratica è stato un disastro!!!!! altre cento euro regalate a questi maledetti endocrinologi:……mi sono lamentata dei miei disturbi da quando prendo il tirosint (ansia,apatia,sbalzi di umore,unghie solcate,pelle secca,ritenzione idrica,ec……) e lui mi ha fatta passare per esaurita stressata come tutti gli altri medici…..mi ha detto di non fissarmi sulle analisi (ho il tsh a 8,39) ……..vi rendete conto? gli ho chiesto di darmi qualcosa per la ritenzione idrica e mi ha prescritto dei diuretici,quando prima gli ho detto che avverto cali di pressione ogni tanto………ma stiamo veramente dando i numeri? non solo dobbiamo sopportare i disturbi che ancora non ho capito se dipendono dagli ormoni sintetici o dalla tiroide,ma dobbiamo pure avere a che fare con medici superficiali e disgraziatamente ladri!!!!!!!!! continuerò a fare il dosaggio da sola tanto ho capito come funziona…….quell’imbecille io gli facevo le domande e io stessa gli davo le risposte……..che tristezza!!!!!!!! e soprattutto dover convivere a vita con questi malesseri………..non è vita questa……..ci fanno passare pure per esaurite e malate immaginarie!!!!!!

  23. Dorotea

    Grazie di aver creato questa pagina. Adesso riesco a capire perche mi sento cosi male. Sto prendendo da un anno l’euthirox 50. Con questo ho preso 20chili facendo la attivita fisica e mangiando in modo sano. Adesso penso a cambiare l’euthirox . Voreii comprare la tiroide secca. Dove potrei prenotando , abitando in Sicilia ?

  24. Mari

    Buonasera
    Scrivo perchè comincio a “preoccuparmi” . Sono in cura con Tirosint 25-50 alternati da 40 giorni circa. A parte la prima settimana che è stata un disastro (effetti collaterali), ho iniziato a sentirmi meglio, ovvero non ho più avvertito l’astenia, la stanchezza, le vertigini, bassa libido, che ho avuto per quasi tutto l’anno, prima di scoprire di avere tiroidite hashimoto con ipotirodismo subclinico (tsh >6 < 7). Però ora sono quasi 2 settimane che piano piano ogni giorno di più sono stanca e innervosita. Da quando prendo Tirosint ho preso 2 kg. Ho paura che Tirosint non vada bene. O è troppo presto per dirlo?

  25. Eleonora

    Volevo precisare un ulteriore dettaglio. Noto che mangio di meno, non so se è l agitazione…però non credo di avere problemi gravi come tante altre persone nel prendere molti chili in poco periodo. Insomma mi sembra che il problema del peso non sia fondamentale, nonostante sia certamente molto magra.
    In più ho eliminato glutine, formaggi e tossine da più di un anno ma non sono migliorata…

  26. Eleonora

    Buonasera a tutti. Sono eleonora ed ho 31 anni. Da quando ne ho 24 ho iniziato a soffrire di diversi disturbo che si sono alternati negli anni e che da un anno a questa parte sono precipitati:
    – dolori muscolari diffusi
    – astenia, stanchezza, nausea e vertigini
    – stato confusionale anche alla vista
    – malessere ed ansia
    – unghie solcate
    – secchezza salivare
    – Dermatografismo spiccato su tutto il corpo(quasi orticaria)
    – problemi nella respirazione, asma
    E molti altri ancora, tanto da farmi sembrare una psicopatica.
    Nel corso degli anni gli esami della tiroide sono sempre stati nella norma, ad oggi gli anti recettori tsh si sono leggermente alzati. Ho fatto ago aspirato ad un nodulo.
    L endocrinologo non crede possa essere la tiroide la causa dei miei numerosi sintomi, io invece sono convinta che qualcosa c entri…vorrei capire se si tratta della causa o di un effetto..
    C è qualcuno a roma che potrebbe seguirmi? Avete un contatto?
    Spero di avere presto una vostra risposta, rischio di perdere il lavoro che dopo tanto tempo sono riuscita ad ottenere…
    Un abbraccio

  27. Mercede

    Complimenti per questo sito! finalmente si parla di quel che gran parte dei medici non dicono. io sono in cura al Broussais di Roma e ho ridotto in un anno l’Eutirox da 100 a 50 mcg (tiroidite Hashimoto). Dalle ultime analisi il TSH sta diminuendo (da 4,6 a 4,11)!!!! la mia tiroide sta ricominciando a lavorare! Sono felicissima per questo e perchè il dimezzamento della dose di Eutirox mi ha fatto rinascere. Prossimo step: tiroide secca! Grazie

  28. imma

    Sono di napoli ho mia figlia con la tiroidite di hashimoto e prende eutirox50 mg ma ha tanti sintomi adesso perde anche i capelli .A napoli non c’è nessun medico che cura come dite voi.

  29. Ancora ipo Post author

    ciao Vincenza ci sono tanti pazienti ipo con questo sintomo. è veramente brutta la cosa. prova a cambiare cura sotto il controllo di un medico della lista Ancora Ipo così che trovi quella giusta per te.

  30. vincenza

    se qualcuno vuole rispondere sono nel forum al femminile.com nella sezione ormoni sono luana………..grazie mille

  31. vincenza

    c’è qualcuno che come me avverte calo del desiderio sessuale? ho solo 39 anni e la cosa è deprimente…..maledetto ipotiroidismo…prima non stavo così…..maledizione!!!!! per non parlare dell’umore poi…lasciamo perdere…

  32. vincenza

    Ciao a tutte,anche io sono nella lista delle malate immaginarie per i medici.Sono da tre anni in ipotiroidismo post radioiodio per basedow,e devo dire che speravo una volta bruciata la tiroide,di stare meglio con l’ormone sostitutivo.Invece sono sempre ansiosa,nervosa,e spesso l’umore è depresso fino a farmi diventare asociale.Tante cose non riesco a farle più come prima.I medici si basano solo sui valori delle analisi,senza tenere conto dei disturbi che noi lamentiamo che secondo me non derivano dalla compressa,ma dalla malattia che al contrario secondo me non è ben compensata dagli ormoni sintetici.E’ come se non bastasse per star bene in pratica.Ed ecco che quando andiamo dal medico,ci sentiamo dire che siamo stressate.Che noia!!!!!! basta!!!!!! Donne,forse l’unica spiegazione chiara è che nemmeno la scienza ha ancora capito come curare la tiroide.Fidatevi è così…e ci somministrano questi ormoni che ci fanno tirare avanti ma niente di che….I medici dicono che se la tiroide è ben compensata,non ci sono problemi……allora vorrei chiedere a questi egregi signori dalle parcelle d’oro,come mai tanta gente che soffre di tiroide,continua ad assumere psicofarmaci.Mettetevi una mano sulla coscienza cari dottori e smettetela di spillarci soldi e di giocare con la nostra salute,mentre voi fate la bella vita con le tasche piene di soldi!!!!!!!!!

  33. Cristina

    Stessa triste trafila di tante affette da hashimoto….questa malattia é tanto aggressiva quanto invisibile a tutti…si finisce soli perché pian piano agli occhi di chi ci sta intorno sembriamo solo “pazze psichiatriche depresse”. Forza e coraggio amiche.

  34. Patty

    Molto illuminante, mi sono sentita anche io liquidare molto velocemente, da più di un endocrinologo dicendomi che la tiroide è ben compensata e che quindi i miei problemi non sono da attrbuire ad essa. Per non parlare poi del fatto che, essento un’ipotiroidismo di tipo Hashimoto (altro particolare che aveva tralasciato), nemmeno mi ha fatto fare gli esami per la celiachia e quando gli ho detto di esserlo, mi ha risposto che a 40 non ero più una bambina e che poco importava!

  35. Ancora ipo Post author

    Se vuoi puoi parlare con altri pazienti nel gruppo Facebook ‘Amici della secca uniamoci’. C’è anche il gruppo Ancora Ipo.

  36. Maddalena

    Ciao a tutti… Tiroidite di hashimoto subclinica… Tsh alto ft3 e ft4 bassi… Aiuto, sono sempre stanca, sono gonfia e sto aumentando di peso… La tiroide secca dove si trova? Ci vuole la ricetta??? Aiuto…

  37. maika

    Finalmente un sito che parla chiaro a chi con Eutirox non sta bene, nonostante i medici insistano a dire che va tutto bene e che il paziente è un malato immaginario!!!Brava!!!!!!!!!

  38. Cinzia

    ” oh, ancora lei ? Ma come glielo devo dire che non è la tiroide ?! Si, ok, lei ha l’Hashimoto ma la sua tiroide è perfettamente compensata ( gli esami parlano chiaro ! ) per cui se sta male non è la tiroide. Come ? Ha continue crisi ipoglicemiche, è gonfia, perde i capelli, piange sempre, è ansiosa, ha attacchi di panico, è diventata anoressica, non ha energia, ha la pelle a pezzi , una nausea cronica e piange sempre ? Guardi qua : questo è il nome di uno psichiatra davvero bravo e comprensivo : vada da lui che l’ascolterà ” .
    Io mi sono sentita dire questo da un medico che guardando i miei esami ( avevo il tsh , il t3 ed il t4 ancora nei limiti dei range di laboratorio e stavo malissimo ) invece di guardare me ( anche un cretino si sarebbe accorto che ero pesantemente ipotiroidea : bastava guardarmi in faccia invece che guardare i numeri su un pezzo di carta ) aveva deciso che stavo benissimo, era tutto nella mia testa e quindi avevo bisogno di uno psichiatra.
    Non avevo bisogno di uno psichiatra, avevo bisogno della tiroide secca ma il livello di competenza degli endocrinologi- quando si parla di ipotiroidismo ed in particolare di Hashimoto – attualmente è rasoterra ( speriamo non si mettano a scavare ) per cui sono stata costretta a mettermi a studiare per conto mio ed a trovare una soluzione sempre per conto mio .
    Che tristezza.
    Da quando assumo la tiroide secca la mia vita è cambiata e sta continuando a cambiare in meglio, così come da quando ho elimitato glutine, latte e derivati ( non sono celiaca , ho una gluten sensitivity ) la qualità della vita è migliorata e di molto.
    Ringrazio dal profondo del cuore l’autrice di questo sito : chissà che possa servire per aprire gli occhi alla deprimente ( quella si ! ) massa di medici arroganti ed ignoranti che continua a dire che l’eutirox è la panacea per tutti gli ipotiroidei .

Leave a Reply

Your email address will not be published.